spot_img
domenica, Dicembre 4, 2022

Quotidiano libero e indipendente online. Diretto da Achille Ottaviani

spot_img
HomeAttualitàAl via il 29 luglio la quarta tappa di Balcoscenico Verona- in...

Al via il 29 luglio la quarta tappa di Balcoscenico Verona- in alto la Musica

-

Venerdì scorso il neoeletto Sindaco di Verona Damiano Tommasi ha tagliato il suo primo nastro da primo cittadino proprio qui, a Balconscenico, il Festival musicale nazionale più innovativo del panorama artistico, che ha portato dai balconi degli angoli suggestivi e di  graziose piazzette del centro storico musica, arte e spettacolo, mettendo in luce il talento di tanti giovani artisti veronesi.   

La terza edizione di Balconscenico, la prima si è tenuta nel 2020, è in assoluto la più coinvolgente ed ampia, con ben otto appuntamenti, quattro nel mese di luglio e altrettanti nel mese di settembre.   

Nato da un’idea di Tiziano Meglioranzi, presidente della Corporazione Esercenti del Centro Storico di Verona e promosso e sostenuto dal Comune e dall’ufficio Unesco, grazie anche alla sponsorship di Patrizia AG, società di real estate investment, il Festival Balconscenico, manifestazione nazionale il cui format è registrato dal suo ideatore Tiziano Meglioranzi, e curato dall’Agenzia Perdonà, storica azienda di comunicazione, che ne ha predisposto anche la creatività, la comunicazione web, social e istituzionale . La Direzione Artistica è di Marianna D’Ardes, cantante, musicoterapeuta, formatasi tra il Conservatorio di Trento e quello di Verona.   

La prossima data, prevista per venerdì 29 luglio, tornerà ad animare la nostra città alle note di musica e canto jazz, soul, funky e rock contemporaneo: uno spettacolo unico nato anche per dare voce ai giovani talenti, proponendo dunque un turismo diverso, volto a valorizzare i luoghi simbolo della città in un tour sulle note dei grandi classici della musica, tra jazz, classica, rock e pop contemporaneo.   

“Per la Corporazione Esercenti del Centro Storico il Centro di Verona deve diventare il luogo dello “Slow Shopping”, di una propensione all’acquisto rilassato e piacevole, dedito al mangiar bene ed a soggiornare – racconta Meglioranzi – Un luogo accogliente per tutti i cittadini ed i turisti, dove residenti ed operatori possano condividere interessi ed opportunità. Operiamo per una città vivibile di giorno e di notte, nel rispetto delle regole condivise con i cittadini residenti. Sostenibile, a misura di pedoni e biciclette, godibile da famiglie, giovani e anziani, che torni ad essere fulcro e cuore della nostra splendida città”.   

Le tre date precedenti hanno coinvolto, nonostante il clima torrido, centinaia di veronesi e turisti, che hanno assistito agli spettacoli rapiti dall’abilità dei performers e dall’unicità della manifestazione.  

E allora in alto la musica con Balconscenico. Gli spettacoli sono aperti a tutti e gratuiti. Info su calendario e artisti su  https://www.balconscenicoverona.com/  

spot_img